Home | Blog | news | Macchina da cucire PFAFF: caratteristiche, modelli, prezzi ricambi

Macchina da cucire PFAFF: caratteristiche, modelli, prezzi ricambi

La PFAFF Industriesysteme und Maschinen, oggi nota semplicemente come PFAFF Industrial, è un’azienda storica tedesca fondata nel 1862 da Georg Michael Pfaff a Kaiserslautern.

1 2 Caratteristiche di una macchina da cucire PFAFF 3 Quali sono i principali modelli di macchine PFAFF? 4 Quanto costano i ricambi per macchine PFAFF?

La PFAFF Industriesysteme und Maschinen, oggi nota semplicemente come PFAFF Industrial, è un’azienda storica tedesca fondata nel 1862 da Georg Michael Pfaff a Kaiserslautern. La prima macchina da cucire prodotta, rigorosamente a mano, è conservata al Deutsches Museum di Monaco di Baviera.

L’azienda si distinse immediatamente sul mercato, divenendo in pochi anni uno dei principali produttori europei di macchine da cucire e una realtà industriale particolarmente apprezzata per le politiche di welfare destinate ai dipendenti e alle loro famiglie.

Oggi PFAFF appartiene al gruppo SVP Worldwide, assieme ad altri due grandi marchi del mondo macchine da cucire: Singer e Husqvarna Viking (da qui l’acronimo SVP).

Caratteristiche di una macchina da cucire PFAFF

Le macchine da cucire PFAFF si contraddistinguono per la robustezza e la grande precisione dei loro componenti, capaci di garantire cuciture impeccabili su qualsiasi tessuto. Costruite con materiali di alta qualità, sono progettate per gestire un uso intensivo e durare nel tempo anche con una produzione industriale continua.

Intuitive e semplici da utilizzare, i modelli PFAFF sono dotati di tecnologie di ultima generazione e si prestano alla realizzazione di qualsiasi lavorazione e progetto creativo, anche per i principianti.

Quali sono i principali modelli di macchine PFAFF?

PFAFF è in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico piuttosto eterogeneo: dall’amatore al sarto più esperto, dalla piccola bottega all’industria tessile.

Ecco, di seguito, una selezione dei migliori modelli PFAFF in base alle caratteristiche, al rapporto qualità/prezzo e alle lavorazioni in grado di eseguire.

PFAFF Smarter 160s: compatta, elegante e accessibile a tutti

Evoluzione della PFAFF Smarter 140s, è uno dei modelli di maggior successo. Semplice, leggera, con uno stile pulito ed elegante, questa macchina da cucire ha una dotazione meccanica di ottimo livello inserita in un modello in stile minimale, che punta tutto sulla praticità di utilizzo, anche per utenti poco esperti.

Nonostante la semplicità e l’ingombro minimo, la PFAFF Smarter 160s è dotata di numerosi elementi tipici delle macchine professionali, come il sistema automatico di infilaggio dell’ago, la selezione del punto da eseguire e la selezione manuale della larghezza e lunghezza del punto e l’illuminazione a LED del piano.

Ad impreziosire la proposta, il modello si completa di numerosi accessori di supporto e di una comoda valigia per un trasporto agevole della macchina.

PFAFF Smarter 260C: la praticità al potere

Con questo modello PFAFF ha voluto dare forma e sostanza ad una parola: praticità. La PFAFF Smarter 260C, infatti, si distingue per una disposizione intelligente dei punti e dei comandi, che facilitano enormemente il lavoro dell’operatore e massimizzano la sua produttività.

Nonostante mantenga tutte le caratteristiche proprie di una macchina da cucire PFAFF, ovvero robustezza, garanzia di lunga durata e funzioni intelligenti da cucito professionale (50 differenti funzioni di cucito), questo modello risulta vincente sul mercato anche e soprattutto per la forma compatta e la semplicità di trasporto, attraverso la comoda valigia in dotazione.

Ulteriore punto a favore, è la straordinaria capacità di adattamento ad ogni tipo di tessuto. La misura dell’alzata del piedino, infatti, permette alla PFAFF Smarter 260C di gestire al meglio le cuciture sia su tessuti delicati, che su materiali più spessi e impegnativi.

PFAFF Passport 2.0: uno studio professionale portatile

La PFAFF Passport 2.0 è il modello compatto che, per caratteristiche tecniche, si avvicina maggiormente al mondo della sartoria professionale, con ben 70 punti di cucitura selezionabili.

Il cursore della velocità di cucito, la regolazione della pressione del piedino, la possibilità di eseguire delle asole in un unico passaggio, le funzioni di cucitura a mano libera e le 29 posizioni differenti assunte dall’ago rendono questa macchina perfetta per soddisfare qualsiasi esigenza creativa.

Inoltre, il sistema di doppio trasporto integrato (IDT™ System) brevettato da PFAFF consente un trasporto omogeneo dei tessuti, anche dei più complessi da trattare, con una cucitura impeccabile, evitando il rischio di intoppi e di arricciamento del materiale trattato.

PFAFF Creative 3.0: la ricamatrice che stimola la fantasia

Per gli amanti del ricamo, per chi si diletta nella creazione di bomboniere, articoli da regalo e decorazioni varie, la PFAFF Creative 3.0 è il gioiellino di cui avevano bisogno.

La funzione Stitch Creator abbatte ogni vincolo creativo e consente di inventare e memorizzare nuovi punti di cucito, che si aggiungono ai 250 punti (fino a 9 mm) già presenti in memoria. Inoltre, la PFAFF Creative 3.0 offre la possibilità di scegliere tra 157 modelli di ricamo e decorazione, con la possibilità di scegliere tra due diversi font (e tre dimensioni) per il ricamo delle lettere.

Il touch screen a colori da 3,5 pollici, con display chiaro e ad alta risoluzione, e l’illuminazione a LED del piano di lavoro rendono questo modello uno dei top di gamma del segmento delle macchine ricamatrici.

PFAFF Ambition 620: per soddisfare ogni ambizione di cucito

Con 136 punti di cucito e un’area di lavoro di 200 mm, la PFAFF Ambition 620 è la macchina da cucire perfetta per gestire qualunque progetto di cucitura creativa. Dalla creazione di capi di abbigliamento al quilting, dalla rifinitura di materiali ostici come cuoio e pelli, questo modello è una garanzia di efficienza e precisione.

La PFAFF Ambition 620 ha in dotazione tutte le innovazioni tecnologiche sviluppate negli ultimi anni, come la tensione automatica del filo, il sensore della bobina, che avvisa l’operatore quando la disponibilità di filo si avvicina all’esaurimento, e la funzione IDT (doppio trasporto integrato) per evitare arricciamenti dei tessuti in fase di cucitura. Inoltre, è presente la funzione rasafilo: taglia il filo e lega in automatico le due parti della cucitura (superiore e inferiore).

Quanto costano i ricambi per macchine PFAFF?

I pezzi di ricambio per macchine da cucire PFAFF sono agevolmente reperibili sul mercato.

Il prezzo può variare in base a diversi fattori: componente di ricambio richiesto, qualità del modello e disponibilità di magazzino dei vari rivenditori.

È evidente che per la piccola componentistica – come viti, molle, rondelle o capsule – avremo una spesa abbastanza trascurabile, mentre comincerà a salire di qualche decina di euro per cerniere, piedini, piastre e crochet. Per componenti più delicati, come motori e pannelli di controllo elettronici, l’impegno economico è comprensibilmente più sensibile.

Onde evitare di incorrere in acquisti avventati, ti consigliamo di rivolgerti a un rivenditore qualificato e affidabile.

Noi di Fitex siamo un’azienda specializzata da quasi mezzo secolo nel commercio e nella produzione di ricambistica, parti meccaniche, accessori e soluzioni complesse per il settore tessile. Forti di un’esperienza maturata in tanti decenni di attività e di un magazzino assortito che può vantare più di 50mila pezzi, siamo in grado di garantire tutta l’assistenza specializzata di cui necessiti e spedizioni in tempi rapidi dell’ordine.

Contattaci per richiedere il pezzo di ricambio per macchine PFAFF che stai cercando e ricevere un preventivo personalizzato.

Andrea Ferroli
Nadia Leonarduzzi

(immagini da: https://www.singer.com/pages/pfaff

Articoli popolari

Richiedi una consulenza riguardo i nostri servizi

Chiama ora

Categorie articoli

Fiere3eastNews22east

Ordina direttamente con la App di Fitex